Comune di Polia » Conosci la città » Arte

Arte

Arricchisce il patrimonio artistico-culturale di Polia il Museo dedicato allo scultore Fortunato Gaccetta.

Nato a Polia nel 1920, realizzò le sue prime opere nella Scuola Artigiana calabrese dove i suoi maestri furono Francesco Masdea e Domenico Penna. Alla fine degli anni trenta dovette interrompere il suo apprendistato per andare a combattere in Russia prima e in Germania dopo.

Al ritorno dalla guerra si stabilì a Vipiteno dove conobbe lo scultore Giuseppe Callegari che, avendo notato le sue grandi doti, lo indirizzò a presentarsi presso l’officina del professore e scultore Antonio Benetton. Fu così che riuscì a perfezionare la sua arte e il suo stile anche attraverso una manifestazione interiore che si completa nella concretizzazione della profonda espressione del suo animo.

Tra i riconoscimenti ricevuti dall’artista si ricorda la medaglia d’oro a Stoccolma nel 1964, il premio, nel 1967 alla Mostra Internazionale di Stoccarda; nel 1973 la nomina, dalla Santa Sede, a Cavaliere del Lavoro e nel 1990 quella a Principe dell’arte e Maestro della scultura da parte del Re di Spagna, Juan Carlos, per l’opera “I guerrieri di Spagna”.

L’Amministrazione comunale ha coronato il sogno di Fortunato Gaccetta istituendo e dedicandogli un completo e ricco Museo. L’artista è deceduto a Treviso nel 2006.

Il centro culturale è composto, inoltre, da una ricca Biblioteca, contenente circa 2.000 volumi, e da un’ampia Sala convegni nella quale si svolgono interessanti ed apprezzate manifestazioni culturali.

 

 

Il centro culturaleIl museo Biblioteca Sala convegni
Fortunato Gaccetta Opera opera gaccetta ritratto di donna

                          

Comune di Polia

P.IVA 00279020796

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.124 secondi
Powered by Asmenet Calabria